[email protected]

0572 386778

News

COACH DEL RE NON CERCA ALIBI .

"Sconfitta meritata, abbiamo sbagliato l'approccio alla gara"

La sconfitta era nell'aria ed è puntualmente arrivata. La Gema ha conosciuto a La Spezia il secondo stop stagionale, arrivato dopo 19 vittorie consecutive, ma il campanello d'allarme suonava già da un bel pezzo. Un calendario diventato troppo intenso a causa dei recuperi ha dilaniato la squadra rossoblù, arrivata col fiato corto e con tanti infortunati, e a La Spezia il dazio è stato pagato pesantemente. Senza il lungodegente Spagnolli, a cui si sono aggiunti gli infortunati Bruni e Konatè. la Gema è entrata in campo come un pugile suonato ed ha subito la voglia di riscatto della squadra ligure, che ha mostrato tutto il suo potenziale nonostante l'assenza del bomber Bolis. Ovviamente la verità sta nel mezzo, tra una Gema ai minimi termini ed una Spezia in serata di grazia, ma all'orizzonte la squadra di Bertelà si profila come un'avversaria molto pericolosa nella semifinale playoff di chi arriverà secondo. 

Coach Del Re comunque non fa drammi dopo la sconfitta del Palasprint: "E' stata una serata molto complicata - dice il coach della Gema - non cerchiamo alibi e diamo i meriti a Spezia, che ha giocato una grande partita sotto tutti gli aspetti. Non dobbiamo nasconderci dietro alle assenze, pur importanti: il roster era limitato ma avremmo potuto giocare una partita diversa. Mercoledi sera abbiamo sbagliato l'approccio, siamo stati poco determinati sin dall'inizio, ci siamo innervositi cercando soluzioni difficili. Spezia ha preso fiducia e il nostro canestro è diventato gigantesco, e loro hanno ottimi tiratori. Una sconfitta meritata che ci deve far riflettere e che ci deve portare a lavorare in palestra con ancora maggiore intensità, alla ricerca di energie nuove per affrontare la partita di domani a Livorno". Già da ieri la squadra rossoblù è tornata in palestra per preparare proprio la partita col Don Bosco Livorno di domani pomeriggio al Palallende, una sfida che sulla carta sembrerebbe agevole dato che i labronici hanno vinto due partite su venti e sono ultimi in classifica, ma che invece nasconde tantissime insidie. Per Montecatini quella di domani sarà la quinta partita in due settimane, e i giovani labronici, probabilmente rinforzati dai giocatori in doppio tesseramento con la Libertas di serie B, hanno un ritmo che può mettere in difficoltà la squadra rossoblù, che sarà ancora priva di Bruni, Konatè e Spagnolli.

2022-03-03 17:53:11

Altre News.

  • GEMA, DA MARTEDI INIZIA L'OPERAZIONE FINALE

    La Gema da martedi tornerà ad allenarsi al Palaterme dopo i due giorni di riposo concessi da coach...
  • ECCO IL CALENDARIO UFFICIALE DELLE FINALI

    E' iniziato il countdown verso le finali del campionato di C Gold, l'appuntamento più atteso, che...
  • GEMA IN FINALE!! A PRATO VITTORIA A TAVOLINO

    La tanto attesa finale per la promozione in B con gli Herons è realtà. Il Giudice Sportivo ci ha...
  • GEMA, PRIMO MATCH POINT PER LA FINALE

    E' la prima chance per approdare in finale, quella che può giocarsi la Gema Montecatini:...
  • GEMA-PRATO, LE PAGELLE DI GARAUNO

    MOLTENI 6 - Entra in partita piano piano, piazza un paio di triple ma entra un po' in confusione...
  • UNA GEMA CONCRETA VINCE GARAUNO (76-60)

    Gara1 di semifinale al Palaterme dura un quarto: il tempo per Gema di prendere le contromisure...
  • GARAUNO CONTRO PRATO DOMENICA 15 MAGGIO ALLE 19,15

    Alla fine di una settimana molto insolita per la questione degli orari al Palaterme, è...
  • DOMENICA VIA ALLE SEMIFINALI

    Domenica 15 maggio inizieranno le semifinali playoff del campionato di C Gold: la nostra avversaria...
  • LE PAGELLE DI GARADUE

    MOLTENI 7 - Sta gradatamente recuperando la forma e si vede: sempre dentro la partita, autore di...
  • IL BEL RAPPORTO TRA PRIMA SQUADRA E MONTECATINITERME BASKET JUNIOR

    La società Montecatiniterme Basketball, nella parte conclusiva di questa appassionante stagione...

LASCIA UN COMMENTO .