[email protected]

0572 386778

News

IL NOSTRO CAMPIONATO INIZIA A FIRENZE .

 

E' arrivato il giorno del debutto. La Gema inizierà il suo cammino sabato sera al Palafilarete di Firenze contro l'Olimpia Legnaia (ore 21,15), squadra molto esperta del campionato di C Gold. 

I gialloblu godono di grande tradizione cestistica e negli ultimi anni hanno costruito un’identità precisa grazie alla valorizzazione dei giovani canterani. Visione questa perseguita dal coach e ds Riccardo Zanardo a partire dal suo arrivo nel 2015. Da lì una continua crescita fino alla Coppa Toscana di C nella stagione 2019/20 e all’accesso alla Poule Promozione dello scorso anno, seppur le zero vittorie ottenute nel raggruppamento.

Quest’anno però l’ambizione ha condotto Legnaia a rivoluzionare un po’ il roster, salutando tanti volti noti per aprire le porte anche a veri e propri giocatori forestieri. Ecco allora la guardia biellese Guzzon, reduce dalla promozione in B con Ischia, il play ciociaro Scampone, l’ala triestina Gobbato, l’esterno umbro Baldinotti e il centro albanese di 215 cm Nikoci (in sostituzione di quello che sarebbe stato il fresco ex di giornata ossia Sebastiano Manetti, che per il momento sospende il basket per altri impegni lavorativi) mentre la guardia Catalano è l’unico innesto proveniente dal bacino fiorentino. New entries che si sono aggregate ai confermatissimi Nardi, capitan Del Secco (10,8 pp la scorsa stagione), Susini e Andrei. Insomma, un collettivo tutto under 24, che farà dell’intensità e dell’entusiasmo i propri cavalli di battaglia.

Dunque, subito una gara provante per la Gema, che dovrà fare a meno ancora per un po’ di un elemento d’importanza capitale come Mattia Zampa, in graduale rientro da una brutta storta alla caviglia. Starà agli altri tentare di cominciare col piede giusto. A partire da Marengo, investito della carica di capitano per la proverbiale grinta che lo contraddistingue. Ma anche l’esperto e strutturato asse play-centro Bruni e Rasio, inevitabili riferimenti, così come i più giovani Molteni, Neri, Spagnolli, Konate e Ghiarè.

Queste le parole con cui coach Marco Del Re introduce il momento della Gema. «Il precampionato, tra preparazione e amichevoli, può avere una valutazione più che positiva – esordisce il tecnico labronico – . L’infortunio di Mattia Zampa c’ha messo un po’ in difficoltà. La sua partecipazione alla prima costruzione della squadra sarebbe stata fondamentale e purtroppo sarà ritardata di qualche settimana. Inoltre senza di lui perdiamo un giocatore importante e siamo più corti di rotazioni».

Del Re si sofferma poi sulle sensazioni trasmessegli dai suoi alla vigilia della prima sfida. «A livello di atteggiamento i ragazzi si stanno sbattendo molto. Possiamo migliorare sulla continuità, togliendo quelle pause mentali che possono essere rischiose. Però già da ora, anche se sarà un percorso lungo, non siamo messi male. C’è gran bel materiale su cui lavorare» commenta fiducioso l’head coach rossoblù. Riguardo all’avversario c’è da restare in guardia: «Legnaia storicamente è una squadra energica, che difende forte. In più sono giovani, in salute e hanno faccia tosta. Ci aspettiamo una partita intensa, di contatti e aggressività. Dovremo avere attenzione».

2021-10-02 18:09:55

Altre News.

  • MERCOLEDI SI TORNA IN CAMPO A QUARRATA (ORE 18)

    Il tour de force che costringerà la Gema a giocare 4 partite in 13 giorni prosegue mercoledi, con...
  • LE PAGELLE DEL MATCH CON LA VIRTUS SIENA

    MARENGO 6,5 - Una serata di quasi riposo, condita comunque con 8 rimbalzi e tanta carica.BRUNI 8 -...
  • LA SODDISFAZIONE DI MOLTENI E DI COACH DEL RE

    Dopo la nitida vittoria contro la Virtus Siena c'è grande soddisfazione nelle parole di Tommaso...
  • GEMA VERSIONE RULLO, LA VIRTUS SIENA SI ARRENDE: 90-67

    Il nono mattone di fila della Gema arriva nel palazzetto del cuore, quello intitolato a Gianluca...
  • DOMENICA AL PALA CARDELLI ARRIVA LA VIRTUS SIENA

    Sarà sicuramente emozionante tornare a giocare nel palazzetto intitolato alla memoria di...
  • LISANDRO RASIO INVITA ALLA CALMA: "DOBBIAMO RESTARE CONCENTRATI"

    A San Giovanni Valdarno è andata in onda la versione dominante di Lisandro Rasio: per il pivot...
  • LA GEMA SALE SULL'OTTOVOLANTE: ESPUGNATA (76-85) SAN GIOVANNI VALDARNO !!

    La nona giornata di campionato rappresentava una grossa insidia per la Gema di Marco Del Re: il...
  • DOMENICA UNA DIFFICILE TRASFERTA A SAN GIOVANNI VALDARNO

    La nona giornata di campionato ci mette di fronte al Synergy Valdarno, nel match che si giocherà...
  • LE PAGELLE DEL MATCH CON IL DON BOSCO

    MARENGO 8,5 - Serata da incorniciare per il capitano: 28 punti (top in maglia rossoblù), 14...
  • LA PROSSIMA GARA CASALINGA SI GIOCHERA' A MONSUMMANO

    La prossima gara casalinga, in programma il 5 dicembre, ci vedrà ospitare la Virtus Siena per la...

LASCIA UN COMMENTO .