[email protected]

0572 386778

News

HERONS-GEMA, IL DOPO PARTITA .

Grande soddisfazione nelle parole di coach Del Re e Tommy Molteni

 

Bagnati sia dal sudore che dai gavettoni che imperversano nel festoso dopo partita, coach Marco Del Re e Tommaso Molteni sono il ritratto della felicità. La Gema ha vinto il derby con una prestazione maiuscola, e la gioia è incontenibile.

"Sono contentissimo - dice il playmaker nativo di Cantù - oltre che per la mia prestazione, per la grande prova che abbiamo offerto tutti insieme. E' stata una vittoria di squadra, siamo in un momento di difficoltà per gli infortuni ma ci siamo uniti ancora di più ed è venuta fuori una grande prestazione. Abbiamo dimostrato di essere ragazzi che vogliono fare qualcosa, affrontavamo una ottima squadra e sapevamo che per vincere avremmo dovuto dare il massimo e anche di più". I suoi 31 punti, equamente (o quasi) divisi tra primo e secondo tempo, hanno fatto la differenza: "Abbiamo iniziato subito bene e abbiamo preso fiducia. Io ho trovato varchi che era doveroso sfruttare perchè loro puniscono ogni minimo errore. Ora siamo stanchi ma felici, dobbiamo resettare e preparare la prossima trasferta di Siena, abbiamo vinto solo una partita, siamo contenti, ma c'è ancora molta strada da fare".

L'analisi di coach Del Re abbraccia idealmente tutta la squadra: “Abbiamo giocato una gara perfetta - dice il coach - facendo tutto quello che dovevamo fare per superare una squadra forte come gli Herons. Eravamo in emergenza ma i ragazzi si sono uniti e specialmente in difesa abbiamo fatto una capolavoro. Sono orgogliosi di questi ragazzi, sono un gruppo straordinario e stasera lo hanno confermato”. Il coach della Gema è stato espulso nel terzo quarto per doppio fallo tecnico, ed è stato sostituito in panchina da Massimo Angelucci, una specie di amuleto per la società rossoblù. “A Massimo non devo certo insegnare nulla - continua Del Re - mi dispiace solo aver lasciato la squadra anzitempo per una sanzione evitabile. La chiave? Gli abbiamo concesso pochi vantaggi, abbiamo tenuto bene l’uno contro uno, ci siamo aiutati ai rimbalzi, abbiamo limitato le loro folate e abbiamo avuto pochi passaggi a vuoto. Credo di poter dire che abbiamo fatto un ottimo lavoro”. Da sottolineare la grande prova di Molteni: “Assolutamente il migliore ma non è da ora - chiude il coach della Gema - ha sempre avuto la partita in mano, segnando quando doveva e sfruttando tutti gli spazi”. 

2022-03-17 19:20:26

Altre News.

  • GEMA, DA MARTEDI INIZIA L'OPERAZIONE FINALE

    La Gema da martedi tornerà ad allenarsi al Palaterme dopo i due giorni di riposo concessi da coach...
  • ECCO IL CALENDARIO UFFICIALE DELLE FINALI

    E' iniziato il countdown verso le finali del campionato di C Gold, l'appuntamento più atteso, che...
  • GEMA IN FINALE!! A PRATO VITTORIA A TAVOLINO

    La tanto attesa finale per la promozione in B con gli Herons è realtà. Il Giudice Sportivo ci ha...
  • GEMA, PRIMO MATCH POINT PER LA FINALE

    E' la prima chance per approdare in finale, quella che può giocarsi la Gema Montecatini:...
  • GEMA-PRATO, LE PAGELLE DI GARAUNO

    MOLTENI 6 - Entra in partita piano piano, piazza un paio di triple ma entra un po' in confusione...
  • UNA GEMA CONCRETA VINCE GARAUNO (76-60)

    Gara1 di semifinale al Palaterme dura un quarto: il tempo per Gema di prendere le contromisure...
  • GARAUNO CONTRO PRATO DOMENICA 15 MAGGIO ALLE 19,15

    Alla fine di una settimana molto insolita per la questione degli orari al Palaterme, è...
  • DOMENICA VIA ALLE SEMIFINALI

    Domenica 15 maggio inizieranno le semifinali playoff del campionato di C Gold: la nostra avversaria...
  • LE PAGELLE DI GARADUE

    MOLTENI 7 - Sta gradatamente recuperando la forma e si vede: sempre dentro la partita, autore di...
  • IL BEL RAPPORTO TRA PRIMA SQUADRA E MONTECATINITERME BASKET JUNIOR

    La società Montecatiniterme Basketball, nella parte conclusiva di questa appassionante stagione...

LASCIA UN COMMENTO .