[email protected]

0572 386778

News

COACH ANGELUCCI VEDE IL BICCHIERE MEZZO PIENO .

"Molto bene nei primi tre quarti, con energia e concentrazione. Da qui dobbiamo ripartire"

Non era certamente il Palamacchia il campo dove la Gema doveva conquistare i punti per ambire ai playoff, ma per tre quarti la squadra rossoblù ha dato l'impressione di potersela giocare alla pari con la capolista. Coach Angelucci ha messo in piedi una partita "sporca", mettendo in condizione gli avversari di non poter sviluppare il proprio basket e costringendoli a una inusuale magra offensiva. Ma anche la Gema non ha tirato bene, e alla lunga gli sforzi difensivi si sono sciolti nella scarsa vena offensiva, che ha impedito ai rossoblù di allungare. La caratura e la qualità della Pielle si vede anche da chi ha risolto la partita, ovvero il nono giocatore delle rotazioni, l'esterno Graziani, che ha segnato i punti che hanno scavato il solco decisivo. Coach Angelucci è rammaricato per il risultato ma contento per la prestazione: "Per tre quarti abbiamo giocato una ottima partita - analizza - siamo partiti bene, con grande concentrazione ed energia. L'idea era di non farli correre e di difendere bene sul perimetro, ci siamo riusciti con efficacia e continuità, tranne un passaggio a vuoto nel secondo quarto". Paradossalmente, dopo il libero di Laganà che ha siglato l'ultimo vantaggio sul finire del terzo quarto (39-42), la squadra termale si è improvvisamente sciolta, subendo un parziale di 16-0 dal 28' al 35'. La Pielle ha azzannato così la partita e non l'hba più mollata, costringendo la Gema a segnare solo 7 punti nell'ultimo quarto, tra tiri sbagliati e palle perse. "Nell'ultimo quarto abbiamo mollato - conferma il coach rossoblù - come se non credessimo di essere lì a giocarsela con la prima in classifica in un ambiente caldissimo. La gara ci è scivolata via come una saponetta, appena siamo calati loro sono andati in fuga. Peccato perchè per tre quarti abbiamo giocato una ottima gara, nell'ultimo quarto avremmo dovuto avere più personalità e attenzione. Dobbiamo ripartire dai tre quarti, facendo esperienza e tesoro degli errori, consapevoli che le partite durano 40 minuti". L'occasione di riscatto si presenta sabato, quando al Palaterme arriverà Varese.

2023-01-23 17:41:19

Altre News.

  • LA GEMA UNDER 19 NON SI FERMA

    Complimenti ai nostri Under 19 che vincendo sabato pomeriggio a Pescia contro i pari età della...
  • COACH ANGELUCCI MASTICA AMARO

    Il commento di coach Massimo Angelucci nel dopo partita di Piombino è un misti tra soddisfazione e...
  • UN GRANDE LAGANA' NON BASTA: LA GEMA CEDE A PIOMBINO (93-89)

    La Gema lotta, suda, combatte, ma alla fine deve cedere la vittoria ad una Solbat Piombino più...
  • LA GEMA A PIOMBINO A CACCIA DEL COLPO

    Ancora una trasferta di quelle da "quartieri alti" per la Gema: domenica alle 18 i rossoblu saranno...
  • UNA CENA CON I TIFOSI PRIMA DEL TOUR DE FORCE

    Giovedi sera alla Grotta David Max di Monsummano si è svolta una cena organizzata dagli Old Lions...
  • LA GEMA UNDER 19 ABBATTE ANCHE CHIESINA (62-49)

    Continua la marcia inesorabile della Gema Under 19, che raccoglie due punti fondamentali in vista...
  • LE PAGELLE DEL MATCH CON VARESE

    SAVOLDELLI 7 - Come i punti e gli assist, di cui un paio deliziosi.DIGNO 6 - Cerca di mettersi in...
  • LA PRIMA VOLTA DI COACH GUELFI

    Nella goleada di sabato sera c'è stata gloria e merito anche per Lorenzo Guelfi, il primo...
  • TRE PAROLE CON LUCA DIGNO

    Nella larga vittoria di sabato sera contro Varese anche Luca Digno si è messo in mostra con...
  • UNA SERATA DI RELAX PER LA GEMA (101-68)

    La settima vittoria stagionale della Gema arriva nel modo più comodo possibile. Il Campus Varese...

LASCIA UN COMMENTO .