Archivio notizie

ROSSOBLU', OCCHIO ALLE TRAPPOLE DI ALBA

Pubblicato in - 2017-10-28 16:38:00

Domenica al Palaterme (palla a due ore 18) ci attende una gara sulla carta non proibitiva, ma che in realtà nasconde molte più insidie di quanto sembri. La Witt Alba arriva in Toscana con zero vittorie all’attivo dopo 4 gare, ma sta crescendo partita dopo partita e il calendario non l’ha certamente agevolata, proponendo in serie Empoli, Valsesia, Omegna e Urania Milano. Coach Campanella drizza le antenne: "Sono una squadra che non molla mai, con giocatori molto pericolosi come la guardia Maino e il tuttofare Boffelli, giocatore esperto per la categoria. Non dobbiamo abbassare la guardia, ma essere concentrati e determinati come abbiamo dimostrato di saper fare a Empoli". I piemontesi affronteranno Montecatini con grande fiducia, e in panchina presentano una vecchia gloria del basket italiano come Alessandro Abbio, giocatore dal palmares da fare invidia a chiunque: scudetti e coppe dei Campioni con la Virtus Bologna, medaglie d'oro e d'argento con la Nazionale. Da quest'anno Abbio è il primo assistente del capo allenatore Jacomuzzi, ed è proprio lui a parlare della sfida: “Montecatini è una ottima squadra e gioca in un palazzetto leggendario, al quale personalmente mi legano bellissimi ricordi. Noi dovremo scendere in campo senza timori reverenziali e cercando di ridurre al minimo le pause che ci sono costate care contro Omegna e Milano. Dobbiamo essere consapevoli che abbiamo le armi per mettere in difficoltà qualunque avversaria”. Al carico di fiducia di Alba si contrappone la grande umiltà di una squadra rossoblù che ha preparato la sfida con la solita meticolosità, lavorando sui dettagli e sugli aspetti che possono fare la differenza. I piemontesi non sembrano avere in roster il giocatore in grado di contenere Galmarini, e sulla sua marcatura si potrebbero aprire spazi interessanti per gli esterni.

La gara con Alba apre una settimana impegnativa, che vedrà i rossoblù giocare tre volte in sette giorni: domani con Alba, Mercoledi 1° novembre a Milano e domenica prossima al Palaterme contro Oleggio. Per la gara di domani coach Campanella dovrà rinunciare ancora all’infortunato Callara, che sta comunque proseguendo bene il recupero e tra qualche giorno potrebbe riaggregarsi ai compagni.

Commenti