News

JACK CARDELLI CI PRESENTA DOMODOSSOLA .

La settima giornata ci propone la trasferta più lunga del campionato; saremo ai confini con la Svizzera, in uno dei paesi più usati dal gioco "Nomi-cose-città", ovvero Domodossola. Squadra promossa in B dopo la retrocessione di due stagioni fa, la Vinavil ha costruito una squadra che per ora non si è dimostrata all'altezza delle aspettative, anche a causa di numerosi infortuni (Serroni, Di Meco e D'Andrea, tutti fuori gioco), con sei sconfitte su sei partite è una delle tre squadre di tutta la B a quota zero, in compagnia di Lugo (girone B) e Battipaglia (girone D). Le sconfitte della Vinavil sono arrivate con Oleggio, Cecina ed Empoli in casa, e Firenze, San Miniato e Borgosesia in trasferta.

Jack Cardelli ci presenta le caratteristiche dell'avversaria odierna: "Giocheremo contro una squadra in evoluzione - dice il primo assistente di coach Tonfoni - che quando sarà al completo migliorerà di sicuro la sua classifica. Questa settimana hanno tesserato Patani, un lungo atletico molto attivo sul perimetro che potrà essere un rinforzo importante, ha esperienza di serie B. I giocatori cardine comunque sono Tempestini, Zaharie e soprattutto Andrea Tommei, il trio che spreme più punti. Tommei sta tirando tanto ma bene (13,6 punti per gara con il 35% da tre e 45% da due), medie importanti considerando la quantità di tiri che si prende. Sta giocando una grande stagione, e noi dovremo marcarlo con grande attenzione. Tempestini è la chiave del gioco di Domodossola, lo conosciamo bene, può dare tanto ritmo e se in serata può far male da fuori. Zaharie è un lungo che sa giocare dentro e fuori, molto pericoloso da tre punti, autore anche di gare importanti. Da tenere d'occhio anche il giovane Ballabio, Avanzini e Rovere, giocatori intensi, fisici e molto atletici. Su di loro dovremo fare un buon lavoro senza palla". 

Quale sarà l'aspetto tattico determinante? "Dopo la settimana che abbiamo trascorso - analizza Jack - e con tutti i problemi che abbiamo avuto, credo che l'aspetto più importante sia quello mentale. Dovremo giocare una gara intensa, reggere il loro uno contro uno, lavorare bene in area e aiutarsi a rimbalzo. Questa è una squadra che quando avrà recuperato tutti e inserito Patani, migliorerà certamente la sua classifica e noi dovremo cercare di portare via i due punti. Certamente l'assenza di Giorgi e quella probabile di Migliori sono aggravanti non da poco, ma i ragazzi sono pronti ad una partita intensa, dura, di grande sacrificio, dove ogni giocatore che scenderà in campo dovrà dare il doppio. Sarà una trasferta lunga ma la società ci ha dato tutti i mezzi per affrontarla nel migliore dei modi, e vogliamo vincere".

 

Pubblicata in L'angolo di Jack il 2018-11-10 18:05:00

Altre news in L'angolo di jack.

  • JACK CARDELLI CI PRESENTA DOMODOSSOLA

    La settima giornata ci propone la trasferta più lunga del campionato; saremo ai confini con...
  • JACK CARDELLI CI PRESENTA LA VIRTUS SIENA

    La sesta giornata ci offre sul piatto uno scontro salvezza: al Palaterme arriva la Sovrana Pulizie...
  • JACK CARDELLI CI PRESENTA PIOMBINO

    La quinta giornata di campionato ci porta al palatenda di Piombino, dove domenica giocheremo il...
  • JACK CARDELLI CI PRESENTA ALBA

    La nostra settimana terribile prosegue giovedi sera, con l’impegno casalingo al Palaterme...
  • JACK CARDELLI CI PRESENTA VARESE

    La terza giornata di campionato ci porta al Campus di Varese, dove sabato la squadra...
  • JACK CARDELLI CI PRESENTA VIGEVANO

    E' arrivato il giorno del debutto casalingo in campionato. Domenica alle 18 i ragazzi di coach...

LASCIA UN COMMENTO .

''