News

BUIO PESTO .

La trasferta di Siena si è rivelata una delle più amare della stagione rossoblù. Quella che doveva segnare la riscossa dei ragazzi di coach Tonfoni, che doveva segnare il ritorno alla vittoria, la fine del momento negativo, si è invece trasformata nell'incubo peggiore. E' arrivata una sconfitta per certi versi paranoica (82-69 il finale), maturata in un secondo tempo da paura. La Virtus, due sole vittorie all'attivo, è scesa in campo senza Imbrò e Simeoli, due titolarissimi, ha perso per infortunio Olleia, il migliore in campo fino a quel momento, e Pucci è rimasto in campo su una gamba sola. Ciò non è bastato per spalancare le porte della vittoria, che sono rimaste incredibilmente chiuse. La partita dei rossoblù è finita paradossalmente nel momento migliore: dopo un primo tempo tutto sommato positivo, pur con tanti errori, e dopo aver toccato il massimo vantaggio a metà del terzo quarto (39-55), dopo aver accusato un 9-0 ed essere tornati a +13 (47-60, tripla di Meini al minuto 27), siamo letteralmente evaporati. Scomparsi. Solo 9 punti segnati in 13 minuti, con il canestro che diventava sempre più piccolo e il nostro canestro che diventava sempre più grande. Nell'ultimo quarto la Virtus ha segnato 27 punti, dominando il campo in lungo e in largo: stoppate, rimbalzi, secondi e terzi tiri, e triple di tabellone. Con Bolis ko per un problema muscolare accusato all'intervallo, con le rotazioni ridotte all'osso per i problemi di falli iniziati molto presto (sorvoliamo su una coppia arbitrale inadeguata per la categoria), l'ultimo quarto per Montecatini è stato una sofferenza, con la vittoria che scivolava sempre più dalle mani e Siena che improvvisamente ha ritrovato forza e fiducia, cogliendo una vittoria che forse le eviterà la retrocessione diretta.

E il nostro futuro, qual è adesso? La situazione è difficile, la decima sconfitta nelle ultime undici gare disputate spalancano in teoria le porte dei playout, nei quali dovremo arrivare nella miglior posizione e condizione possibile. Mancano ancora 9 giornate e la salvezza diretta è ancora possibile, con 5 gare da giocare in casa e 4 in trasferta, con gli scontri diretti con Oleggio e Cecina (in casa) e Borgosesia (in trasferta) da giocare. Ma il trend adesso va cambiato, in un modo o nell'altro. Giocare le nove partite che restano pensando solo a noi stessi, a vincere più partite possibili cercando di inventare qualcosa di nuovo. E al 20 aprile alzeremo la testa e vedremo dove siamo arrivati. I processi adesso non servono a nulla.

VIRTUS SIENA – Olleia 10, Nepi 19, Casoni 6, Bianchi 21, Ndour 6, Maccaferri, Stepanovic, Gnecchi 10, Falchi, Simeoli, Pucci 10. All.: Tozzi.
MONTECATINI – Meini 8, Galli 6, Bolis 11, Maresca 13, Moretti 4, Marengo 10, Giorgi 12, Cipriani 5, Zanini, Ciervo ne, Pellegrini. All.: Tonfoni.
ARBITRI – Spinelli e Di Martino.
PARZIALI: 17-24, 34-43, 55-62.

2019-02-10 16:39:00

Altre News.

  • IL CAPITANO SUONA LA CARICA

    Messa alle spalle la trasferta di San Miniato, la squadra rossoblù sta preparando con grande...
  • #NOVIOLENZACONTROLEDONNE: DOMENICA INIZIATIVA LNP SU TUTTI I CAMPI

    La violenza di genere è un grave fenomeno, con numeri sempre più preoccupanti. Con la...
  • GIOVANILI, SOLO DUE VITTORIE NEL WEEKEND

    Non è stato un weekend positivo per le nostre formazioni giovanili. Iniziamo dagli Under 18...
  • IL PRESIDENTE CARDELLI CONFERMA COACH ALBERTO TONFONI

    E' il presidente Giampiero Cardelli in prima persona a mettere un punto decisivo sulle voci e...
  • LA DISFATTA DI SAN MINIATO

    La sconfitta subita domenica a San Miniato entra di diritto nel ristretto (per ora) elenco di...
  • A CACCIA DELLA PRIMA VITTORIA

    L’ottava giornata di campionato ci propone il derby del Palafontevivo contro l’Etrusca...
  • IL PUNTO SUL NOSTRO SETTORE GIOVANILE

    Un weekend in chiaro scuro per le nostre formazioni giovanili. Iniziamo dagli Under 18 Gold,...
  • IL RITORNO DI ANDREA TOMMEI

    Andrea Tommei vestirà per la terza volta la nostra maglia. Ma stavolta è diverso:...
  • OMEGNA TROPPO FORTE, UNA COMBATTIVA MONTECATINI CEDE (67-82)

    Ancora una sconfitta, la sesta consecutiva, per una Montecatini combattiva, che cede il passo alla...
  • OMEGNA, COME SCALARE UNA MONTAGNA A MANI NUDE

    Domenica al Palaterme (ore 18), per la settima giornata di campionato, arriva la Paffoni Omegna, la...

LASCIA UN COMMENTO .