Archivio notizie

VARESE, SQUADRA DA NON SOTTOVALUTARE

Pubblicato in - 2016-11-19 18:57:00

La Robur et Fides Varese arriva al Palaterme con un bilancio di 4 vinte e 3 perse, esattamente come la squadra rossoblù. Il coach dei varesini è Cecco Vescovi, varesino purosangue, uno che a Varese ha scritto la sua storia cestistica giocando da protagonista nell'altra gloriosa squadra cittadina, la Pallacanestro Varese, con la quale ha vinto uno scudetto nel 1999. Vescovi ha costruito una squadra che ha incoronato come proprio leader il playmaker Federico Bolzonella, classe 1984, anche lui un ottimo passato in serie A, che si è imposto in queste prime sette giornate di campionato come il capocannoniere del girone a 19,3 punti di media. Uno che segna e che fa segnare, che mette in ritmo i compagni e che può armare i tiratori come Marco Santambrogio e Alessio Sabbadini. Sottocanestro i lombardi possono contare sull'esperienza di Matteucci e sulla versatilità di Pagani (nella foto) e Castelletta, oltre naturalmente a Sabbadini a cui piace svariare in area e fuori area. Occhio anche alla dinamicità di Moalli e Rovera, giocatori che sanno farsi trovare sempre pronti all'occorrenza. Varese, sponsorizzata Coelsanus, finora in trasferta ha perso a Empoli (74-70) e Bottegone (82-80), mentre ha vinto a Firenze contro il Pino Dragons (73-77). In casa due vittorie (contro Omegna e Siena) e due sconfitte (contro Moncalieri e Oleggio). 

Commenti