Archivio notizie

CI ATTENDE LA CAPOLISTA

Pubblicato in - 2018-02-16 18:16:00

La capolista Paffoni Omegna si para davanti ai rossoblù nella ottava giornata di ritorno, nel match che si giocherà sabato sera a Verbania (ore 21, arbitri Bonotto e Ugolini). Siamo arrivati al giro di boa del girone di ritorno, che finora ha visto i rossoblù in grande spolvero, con sei vittorie consecutive ed una sconfitta, maturata sabato scorso sul campo del Mamy Oleggio, con Meini che ha sbagliato la tripla della vittoria. La corsa rossoblù si è quindi fermata, ma la classifica non ha subito particolari scossoni: Montecatini è sempre quarta assieme a Piombino, con otto punti di vantaggio sul nono posto. Tabelle alla mano, ai ragazzi di Campanella dovrebbero bastare due vittorie nelle otto gare restanti per entrare nei playoff, per poi giocarsi la migliore posizione possibile. Le 4 gare previste nel mese di marzo saranno decisive in questo senso. Ma prima c'è da affrontare l'ultimo match di questo mese di febbraio alquanto impegnativo, che presentava ai termali tre trasferte consecutive e che proprio in chiusura offre l’impegno più difficile. La Paffoni è in testa dall'inizio del campionato, rispettando ampiamente i pronostici, perdendo finora solo due volte in 22 partite: a Milano all’andata e a Firenze al ritorno, e che è quindi imbattuta tra le mura amiche del Palabattisti. Il primato in classifica è quindi saldissimo (sei punti di vantaggio sulle inseguitrici) e la testa già rivolta alle Final Eight di coppa Italia del primo weekend di marzo. In quest'ottica vanno viste le possibili numerose assenze a cui dovrà far fronte coach Ghizzinardi. Oltre al forfait certo e annunciato di Marcelo Dip, vittima di un problema muscolare, ci sono giocatori come Torgano, Arrigoni, Milani e Simoncelli che sono in forte dubbio, con gli ultimi due reduci da infortuni importanti e che hanno ripreso da poco ad allenarsi con la squadra. Montecatini si potrebbe trovare di fronte ad una grande occasione, sfruttabile se la squadra fosse al massimo della condizione. Invece l'infermeria rossoblù presenta un conto importante: oltre alle assenze annunciate di Galli e D'Andrea, Meini, Galmarini e Artioli sono in cattive condizioni, non si sono mai allenati tutta la settimana per problemi di vario genere. Sulla loro presenza non dovrebbero esserci dubbi, ma il provino decisivo verrà fatto questa mattina prima della partenza verso le sponde del Lago Maggiore. “Saliamo a Verbania con parecchi dubbi – conferma coach Campanella – è stata una settimana difficile dove ci siamo allenati con tanti giovani dell'Under 18 e affronteremo la capolista non nelle migliori condizioni. Però sono fiducioso su una grande prestazione dei ragazzi, se giochiamo con l’intensità dell’ultimo mese potremo creare qualche grattacapo ad uno squadrone come la Paffoni. Non ci tireremo certo indietro solo perchè abbiamo qualche problema fisico”. Dopo questo match i rossoblù osserveranno un turno di riposo, e torneranno in campo domenica 4 marzo al Palaterme contro la Sangiorgese, nel weekend in cui si giocheranno le Final Eight di Coppa Italia. 

Commenti