Archivio notizie

UNA BELLA FABIANI NON BASTA: ORZINUOVI VA IN SEMIFINALE (61-72)

Pubblicato in - 2017-05-06 15:30:00

Coraggiosa. Indomita. Leonina. Aggressiva: era la Fabiani che ci aspettavamo e che ha provato in tutti i modi a "combattere" lo strapotere di Orzinuovi. Ma non è bastato, il basket segue delle regole precise e quando una squadra è palesemente più forte dell'altra, il risultato la premia. Montecatini arranca, graffia, ma nulla può contro lo strapotere della squadra bresciana, che porta a casa anche garadue (61-72) e vola in semifinale, dove troverà la vincente di Firenze-Faenza. L'augurio è che Orzinuovi possa essere tra le 4 protagoniste delle Final Four di serie B, che si giocheranno al Palaterme il 10 e 11 giugno: per quanto dimostrato in questi 80 minuti, se lo merita alla grande.

La stagione di Montecatini invece finisce qui, tra gli applausi scroscianti del pubblico del Palaterme, i cori di ringraziamento e incoraggiamento per una stagione comunque positiva. Una partita che per tre quarti i rossoblù hanno tenuto viva, costringendo l'Agribertocchi a faticare un po' di più del previsto per vincere, restando comunque in vantaggio dall'inizio alla fine. L’inizio di Orzinuovi fa pensare ad una partita fotocopia di garauno: Piunti segna 6 punti in fila e spinge il primo break esterno (5-12). A differenza di garauno però c’è in campo un’altra Fabiani, carica e motivata, pronta a dare battaglia oltre ogni limite. Petrucci e Circosta suonano la carica e riportano i rossoblù a contatto (11-12) e confermano che la Fabiani non è scesa in campo a fare la vittima sacrificale. I lunghi bresciani fanno molta più fatica del previsto nonostante Perego entri bene in partita, Artioli punge in attacco e in difesa e dopo l’ennesimo tentativo di fuga ospite (16-28) ispirato da Tourè, la Fabiani riprende contatto con la gara aumentando il volume in difesa e affidandosi ad un costruttivo Bianchi. Il parziale di 18-10 negli ultimi 3’ del secondo quarto permettono a Montecatini di chiudere i primi 20’ a contatto con gli avversari (34-38). La gara è vibrante e senza esclusione di colpi, Orzinuovi sembra pronta a prenderne possesso ma almeno nel terzo quarto non ha la fluidità di gioco di garauno. Cantone non punge, Ruggiero lo fa a tratti, ma sono ancora i lunghi dell'Agribertocchi a fare la differenza. Nel testa a testa la Fabiani spara le ultime cartucce con l’aggressività di Artioli e le conclusioni di Circosta, cercare di monetizzare i pochi errori commessi dagli avversari, ma l’uscita per falli di Tabbi e Stanzani azzera la pericolosità in area dei rossoblù. Orzinuovi sfrutta tutte le occasioni, Perego e Valenti segnano canestri importanti e il 59-49 del 30’ è il parziale decisivo. Nell’ultimo quarto la Fabiani non ha più la forza per reagire ma ha il merito di non sbracare, gli ospiti gestiscono il vantaggio, rendono l'onore delle armi agli avversari e tornano a casa con i due punti, e dieci giorni di tempo per recuperare Bona in vista delle semifinali.
FABIANI – Meini 5, Circosta 16, Petrucci 8, Artioli 17, Tabbi 4, Stanzani 4, Bianchi 7, Del Frate, Caroli ne., Pellegrini. All.: Campanella.
ORZINUOVI – Piunti 17, Fossati 3, Valenti 13, Perego 12, Bona ne, Zambon 5, Scanzi 5, Cantone 5, Ruggiero 9, Tourè 3. All.: Crotti

Commenti