Archivio notizie

COACH CAMPANELLA PRENDE I DUE PUNTI

Pubblicato in - 2017-01-31 18:55:00

Coach Federico Campanella festeggia una vittoria strappata con le unghie e con i denti. Lo dice più volte, per far capire quanto la sua Fabiani abbia sofferto per battere Domodossola, giocando non una partita spettacolare ma concreta quanto basta. Rassegnatevi, ammonisce il coach, perchè d'ora in avanti ci sarà poco spazio allo spettacolo e molto all'importanza della posta in palio. C'è da credergli, anche perchè con la vittoria del Pino Dragons con Siena (ribaltando il saldo) e la sconfitta interna di Omegna con Varese, tutte e 16 le squadre hanno qualcosa per cui lottare. Ci attendono 12 giornare da vivere intensamente.

"Due punti importanti - inizia la sua analisi il coach rossoblù - vedendo i risultati delle altre. Siamo quarti nel gruppetto delle prime otto, c'è una piccola forbice tra l'ottava e la nona, e con questa vittoria possiamo continuare a sognare i playoff. Bene il risultato finale, bene la reazione finale dopo il blackout del terzo quarto. Abbiamo fatto un portentoso break di 14-0 con difesa e canestri importanti, con giocatori che si sono presi responsabilità nei momenti difficili, segnando canestri che hanno aperto il solco. Non è stata una partita facile, come da ora in poi saranno le partite che restano: ci sono squadre in lotta per i playoff animate che giocheranno all'ultimo sangue, e spesso e volentieri affronteremo squadre che hanno poco da perdere, proprio come Domodossola. Direi che d'ora in avanti - chiude Campanella - non conta la bellezza ma la sostanza, conta strappare la vittoria lottando. A volte è meglio così, un allenatore preferisce vincere giocando malino, è un buon segnale". 

Commenti