News

IMPRESA ROSSOBLU' A FIRENZE ! .

Il basket è uno sport meraviglioso, perchè nessuna partita può dirsi scontata. Perchè a volte può succedere che Davide superi Golia, e che scriva un'altra pagina leggendaria, che parli di una vittoria che potrebbe cambiare il volto di una stagione. La vittoria di Firenze (67-74), ottenuta in un campo dove non avevamo mai vinto, porta le firme dei volti imberbi di Leonardo Cipriani e Paolo Zanini, i due 18enni che hanno segnato canestri importanti nelle fasi difficili della gara, e infuso grande fiducia nei compagni. Il resto lo ha fatto il collettivo, bravo a limitare i talentuosi avversari nell'ultimo quarto, difendendo il vantaggio con le unghie e con i denti e mettendo Vico e compagni in condizioni di non nuocere.

Che la serata di domenica potessecdiventare di gala, si intuisce sin dal primo quarto. I rossoblù entrano bene in partita con Giorgi e Marengo, e approfittando delle scarse percentuali iniziali dei padroni di casa (4/11 nei primi 5’). L’ottavo punto di Marengo, ex di turno, vale il pareggio a quota 10, e coach Niccolai inizia a frullare quintetti e difese. Montecatini però controlla bene l’area, Berti sale a due falli e dopo 7 minuti la All Food ha giá messo a referto nove giocatori. La tripla di Bastone ed un dubbio antisportivo a Marengo pongono le basi per il primo break della Fiorentina, che sale a +6 con una percussione di Tourè (16-10). Marengo replica col suo decimo punto, e Moretti da sotto riporta Montecatini a -2, ma i rossoblù sprecano qualche occasione di troppo per il riaggancio. E Sebastian Vico, inizialmente sonnacchioso, apre il secondo quarto con 7 punti consecutivi che portano Firenze a +9 (27-18). Montecatini cerca di stare a galla, trova punti da Zanini, Firenze sembra poter prendere il controllo della gara ma l'impressione è sbagliatissima, perchè in realtà  la All Food si scioglie subito. Coach Tonfoni ruota i suoi uomini finchè può considerando l’assenza di Bolis, i 100 tifosi arrivati dalle Terme continuano a tifare senza sosta e la squadra recepisce: dopo gli errori di Bianconi e Bastoni i rossoblù piazzano un 8-0 con Zanini e Cipriani, e al 17’ la gara è aperta (32-29). I tentativi di allungo di Firenze vengono stoppati da una Montecatini concentrata, che all’intervallo è pienamente in partita (40-39, jump allo scadere di Galli), e questa sarà la chiave della gara, ovvero la capacità di Montecatini di replicare a tutte le folate avversarie, senza prendere le famose "imbarcate" che sono costate caro parecchie volte.

I rossoblù restano sempre dentro la partita e la ripresa ne costituisce il capolavoro. Nella ripresa, dopo un buon inizio ospite con il vantaggio firmato da Marengo, Firenze riprende in mano la gara con un 11-0 firmato Vico e soprattutto Bastone: i due al 30’ hanno segnato il 70% dei punti totali di Firenze, e alla lunga questo dato spiega la sconfitta gigliata. Gli altri giocatori di Andrea Niccolai fanno scena muta, Tourè spara a salve e Iattoni e Bianconi giocano con le valigie in mano. È ancora un indomabile Cipriani, con Zanini e Maresca, a segnare l’ennesima carica termale: controbreak di 16-4 e al 30’ I rossoblù sono in vantaggio (61-62, percussione di Marengo). L’ultimo quarto è l’emblema della vittoria termale: le triple di Cipriani, Galli e Meini creano un solco che Firenze, spuntata e senza nerbo, si eclissa lentamente e non riesce a colmare. Il capolavoro rossoblù arriva dalla difesa, che concede solo 6 punti alla corazzata gigliata. Esplode la gioia dei tifosi accorsi a Firenze, i social sublimano una vittoria di cuore e coraggio, che ci rilancia a testa alta nella lotta salvezza.

ALL FOODS – Drocker, Ciacci ne, Bianconi 4, Iattoni 4, Banti 4, Savoldelli 3, Berti 4, Vico 18, Udom, Tourè 9, Bargi ne, Bastone 21. All.: Niccolai.
MONTECATINI – Meini 14, Galli 7, Moretti 6, Giorgi 7, Marengo 14, Zanini 9, Mucci ne, Pellegrini ne, Cipriani 15, Giuliani ne, Maresca 2, Ciervo ne. All.: Tonfoni.
ARBITRI: Marzulli e Berlangieri.
PARZIALI: 18-14, 40-39, 61-62.

2019-02-25 12:09:00

Altre News.

  • AD ALESSANDRIA ARRIVA L'UNDICESIMA SCONFITTA STAGIONALE

    Ennesima sconfitta, l’undicesima consecutiva contro nessuna vittoria, per Montecatini:...
  • SABATO TRASFERTA AD ALESSANDRIA, TRA MILLE DIFFICOLTA'

    Non è esattamente un bel periodo per la squadra rossoblù. Ancorata sul fondo della...
  • GIOVANILI: CONTINUA LA MARCIA DEGLI UNDER 15 SILVER

    Settima partita e settima vittoria per glI Under 15 Silver di coach Riccardo Romano, che chiudono...
  • MONTECATINI LOTTA, RECUPERA, COMBATTE, MA CEDE: BORGOSESIA PASSA AL PALATERME (69-74)

    Quel maledetto zero in classifica alla casella vittorie è sempre lì, e non si...
  • UNA PARTITA DA VINCERE

    Alla undicesima giornata è forse prematuro, ma quella di domenica al Palaterme contro...
  • COACH TONFONI NON CERCA SCUSE: "INCONSISTENTI IN DIFESA"

    Nel dopo partita di Alba, dopo l'ennesima netta sconfitta (la quarta superiore ai 20 punti...
  • ROSSOBLU', NOTTE FONDA ANCHE AD ALBA: 89-63

    Il compito che ci attendeva era durissimo, e i timori si sono rivelati fondati. La trasferta di...
  • DOMENICA TRASFERTA AD ALBA: PAOLO ZANINI E ANDREA TOMMEI FUORI CAUSA

    Piove sul bagnato in casa rossoblù. Non bastasse la classifica asfittica (zero punti in nove...
  • GIOVANILI: PERCORSO NETTO PER GLI UNDER 15 !!

    Bilancio in chiaroscuro nel weekend agonistico per le nostre giovanili, con due vittorie e 4...
  • ROSSOBLU' SFORTUNATI CEDONO IL PASSO A CAPO D'ORLANDO (68-72)

    Quel maledetto zero alla voce vittorie resta ancora vivo e vegeto. Contro Capo D’Orlando i...

LASCIA UN COMMENTO .