Archivio notizie

UNA SOLIDA VARESE NON FA SCONTI: 71-65

Pubblicato in - 2017-03-13 16:27:00

In trasferta non c'è gloria per la Fabiani, che raccoglie la sesta sconfitta su nove partite lontano dal Palaterme. I rossoblù hanno giocato una partita discontinua, difendendo come nel piano partita ma tirando con percentuali troppo basse, soprattutto da lontano (4/17) per superare la difesa avversaria.

Inizio molle della Fabiani che subisce un 2-12 nei primi 6’ con Bolzonella ispiratore. I rossoblù subiscono la difesa fisica dei padroni di casa e stentano a trovare contromisure. Come all’andata Caroli si prende cura del playmaker varesino ma è Innocenti a fare male alla difesa termale (7-17). Gli ingressi di Stanzani e Artioli danno vigore alla difesa e i rossoblù risalgono fino al -5, ma Varese riprende un vantaggio consistente (21-16 al 10’). Le triple di Artioli e Petrucci riportano la Fabiani a contatto (22-23) ma i termali non riescono mai a impattare, Varese trova sempre il canestrino per restare in vantaggio nonostante l’asse Meini-Stanzani funzioni bene: all’intervallo la Coelsanus ha due punticini di vantaggio (33-31). La ripresa vede un'altra Fabiani e inizia con un 9-0 firmato Tabbi-Circosta. La differenza si vede in difesa dove Montecatini cambia marcia: il primo canestro di Varese nel terzo quarto arriva dopo 4 minuti con 2 liberi di Matteucci. Il time out di Vescovi rigenera i suoi, l'effetto rossoblù dura poco e i padroni di casa tornano al comando, con un break di 15-0 ispirato dal solito Bolzonella che arma Pagani e Matteucci, segna da tre pure Moalli (di tabella) e la Robur sale +12 (54-42). I rossoblù sbandano ma non mollano, Caroli e Meini colpiscono da tre e la gara resta aperta fino alla fine, se non altro per il controllo della differenza canestri. La spunta Montecatini grazie a due liberi di Circosta, ma i due punti se li prende Varese che aggancia i termali in classifica a quota 24 ed entra a tutti gli effetti nella lotta playoff. 

Commenti