Archivio notizie

ANDREA TOMMEI SULLA NOSTRA STRADA

Pubblicato in - 2017-01-13 18:21:00

La prima di ritorno ci riporta nuovamente al Palaterme per affrontare domenica (ore 18) la Sangiorgese Basket, formazione lombarda che ha chiuso il girone di andata con 12 punti, frutto di 6 partite vinte e 9 perse. Un bilancio forse leggermente sotto le aspettative per la squadra allenata da Picarelli, che sta vivendo un momento di leggera flessione con 4 sconfitte nelle ultime 6 partite. Domenica scorsa contro Bottegone è arrivata la quarta sconfitta in casa su otto gare disputate al Palabertelli, mentre in trasferta la Sangio ha vinto due partite su sette disputate, rispettivamente a Firenze con il Pino Dragons e a Varese. Una squadra comunque molto temibile, dotata di buone individualità e che gioca un basket dinamico e con pochi fronzoli. Il giocatore sicuramente da seguire e che ci riguarda da vicino è il termalissimo grande ex di turno, ovvero Andrea Tommei, che nelle ultime due stagioni ha vestito la nostra casacca, raccogliendo due meritate salvezze. In Lombardia il 26enne tiratore nato a 800 metri dal Palaterme sta disputando una buona stagione (12,3 punti di media, 37% da due, 40% da tre e 87% ai liberi) e sarà sicuramente l’osservato speciale della nostra difesa: il duello balistico con Circosta sarà sicuramente per palati fini. Il giocatore più pericoloso in attacco della Sangio è comunque l’ala Benzoni, che viaggia a 15 di media e che anche domenica scorsa, pur nella sconfitta casalinga contro Bottegone, è stato il migliore dei suoi con 26 punti segnati. Da tenere d’occhio anche il temibile all around Tomasini, uno che se in giornata può fare davvero male, atleta veloce e dai grandi mezzi fisici; sotto canestro si muoverà il solido pivot Priuli, giocatore da 9,8 e 6,2 rimbalzi per gara, sul quale viene appoggiato molto il gioco della squadra di Picarelli. In panchina escono giocatori che garantiscono intensità come Cuccarese, Nuclich e Gorreri, per una Sangio che finora ha probabilmente raccolto meno di quel che ha seminato. All’andata i rossoblù di coach Campanella debuttarono alla grande in campionato espugnando il Palabertelli (72-65), grazie a 19 punti di Rizzitiello e a 15 punti a testa di Petrucci e Circosta.

 

Commenti