Archivio notizie

UN DICEMBRE DA URLO

Pubblicato in - 2016-12-02 18:56:00

 

 

L'alluvione che ha colpito il Piemonte e che ha trasformato il palazzetto di Moncalieri in un lago dei cigni ha costretto la Fabiani ad una sosta forzata, sicuramente non voluta e per certi versi non gradita, anche perchè adesso il mese di dicembre appena iniziato si presenta quantomeno impegnativo. Coach Campanella ne ha approfittato per far lavorare i ragazzi con grande intensità e chi lamenta qualche acciacco, o chi è rientrato da poco come Caroli, ne ha approfittato per migliorare la condizione. Il calendario parla chiaro: 4 dicembre in casa contro Enic Firenze, 8 dicembre a Oleggio, 10 dicembre a Bottegone, 18 dicembre in casa con Piombino e 29 dicembre Capodanno sfiorato a Moncalieri. Soprattutto la settimana che sta per arrivare è da "allacciate le cinture": tre partite in 6 giorni, domenica-giovedi-sabato, di cui due in trasferta. L'imperativo è pensare ad una partita alla volta e di provare a portare a casa la pagnotta nel match di domenica al Palaterme contro il fanalino di coda Enic Firenze, l'unica squadra di tutta la serie B (con Venafro del girone D) senza aver vinto una partita. "Non è affatto semplice giocare contro una squadra a zero punti - sottolinea coach Campanella - sia perchè per la legge dei grandi numeri prima o poi la vittoria arriverà, sia perchè abbiamo noi tutto da perdere. Con l'innesto di Rugolo l'Enic ha acquisito esperienza e qualità, ne è prova la prestazione quasi vincente di sabato scorso contro la Sangiorgese. Dovremo giocare una partita di attenzione e intensità, senza commettere l'errore di sottovalutare gli avversari, sperando che la sosta non abbia impigrito i meccanismi".

Commenti