Archivio notizie

ULTIMO QUARTO SUPER, CECINA SBANCA IL PALATERME (86-69)

Pubblicato in - 2016-11-06 20:44:00

Un Basket Cecina cinico e spietato sbanca il Palaterme (86-69) e costringe la Fabiani alla prima sconfitta stagionale in casa, davanti all’ennesimo pubblico da record (1300 spettatori). Purtroppo i tifosi termali non hanno ammirato la Fabiani delle migliori occasioni, frenata dalla cattiva giornata di alcuni dei suoi uomini migliori. Sin dall’inizio la squadra di Campanella (il grande ex della serata) ha mostrato parecchi problemi soprattutto in attacco, perdendo qualche pallone di troppo e con tante difficoltà nel cercare canestri da sotto. Cecina parte con Bruni dalla panchina ed è sempre senza Zaccariello, prova subito la fuga con un ottimo Spatti, ma dopo 6’ il pivot cecinese si infortuna alla caviglia sinistra e deve lasciare il campo. Al suo posto entra Spera, che alla fine si rivela uno dei migliori in casa tirrenica. Salvadori firma dalla lunga il +9 esterno (9-18), Montecatini reagisce con due triple di Circosta e una di Del Frate, piazza un 11-1 che le consente di chiudere in vantaggio il primo quarto (20-19). Nel secondo e nel terzo quarto la partita viaggia sul filo dell’equilibrio, con una sfida tattica senza esclusione di colpi. Entrambi gli allenatori provano a mettere sassolini negli ingranaggi delle avversarie cambiando continuamente difese e affidandosi al pressing, e il risultato è una gara senza padroni, bloccata sulle mosse e contromosse dei due allenatori e che può essere spezzata solo con prodezze individuali, come un paio di canestri di pregevole fattura di Rizzitiello che consentono a Montecatini di salire a +4 (52-48). Nel momento migliore della Fabiani però la squadra ospite emerge in tutta la sua forza: Lasagni è letale dalla lunga (4/4), Spera concretizza tutti i giochi a due con Bruni (7 assist per il capitano di Cecina) e Salvadori sfrutta tutti i mis match a suo favore. Il break di 15-0 ribalta completamente la gara a favore della squadra ospite, che gradatamente sale a +15 e non si fa più riprendere. Montecatini molla gli ormeggi forse troppo presto, arrotata dal break avversario e autrice di solo 6 punti nei primi 7’ dell’ultimo quarto. La nitidezza della prestazione di Cecina è confermata dalle cifre finali: 9/15 da tre, 30/53 da due e 24 assist totali. Per la Fabiani percentuali peggiori da due e da tre e 19 palle perse. Nessun dramma, rimboccarsi le maniche e lavorare duro in palestra.

FABIANI – Circosta 9, Meini 8, Del Frate 7, Petrucci 10, Rizzitiello 16, Bianchi 8, Tabbi 7, Di Giacomo 4. All.: Campanella.
GR SERVICE – Danna 9, Spera 18, Mazzantini 11, Spatti 7, Gestri, Guerrieri ne, Bruni 3, Salvadori 20, Turini, Lasagni 18. All.: Bandieri.
ARBITRI – Soavi e Vittori. PARZIALI: 20-19, 37-38, 55-61

Commenti