News

JACK CARDELLI CI PRESENTA BORGOSESIA .

Domenica al Palaterme (palla a due ore 18, arbitri Spinello e Lucotti) ci attende una gara di difficile lettura. Borgosesia (5 vinte - 6 perse) ha perso finora una partita più di noi ma ha lottato sempre con tutte le avversarie, sia quando ha vinto sia quando ha perso. In classifica i piemontesi sono in quel gruppone di 6 squadre in due punti a ridosso tra la zona playoff e la zona playout, gruppone che comprende anche noi, Sangiorgese, Alba, Vigevano e Pavia. A quattro giornate dalla fine del girone di andata la classifica inizia a delinearsi, e Borgosesia è una squadra della nostra fascia, quindi quello di oggi può definirsi tranquillamente uno scontro diretto. 

Come di consueto affidiamo alle sagge parole di Giacomo Cardelli, primo assistente di Alberto Tonfoni, la presentazione dell'avversario: "Borgosesia è una squadra arcigna che viene da una sconfitta di 1 punto contro Pavia maturata all’ultimo secondo. E' una squadra capace di lottare con tutte le avversarie, nonostante abbia dovuto rinunciare a lungo ad un giocatore importante come Gloria. Amano tirare da tre punti (media di 34,7 tiri eseguiti a partita), ma la caratteristica principale è la capacità di crearsi extrapossessi e punti da rimbalzo offensivo e da palle vaganti, sulle quali spesso sono i primi ad arrivare". La sensazione è che per "scardinare" la squadra piemontese i rossoblù debbano difendere con grande intensità e reggere botta a rimbalzo, sperando che finalmente Giorgi possa essere tra i convocati dopo una assenza di 5 partite. Oltre naturalmente alla grande intensità sui due lati del campo, ormai una costante dei ragazzi di Tonfoni. "Dovremo aggredirli fin dal primo possesso - continua Jack - limitarne gli extrapossessi e soprattutto limitare le palle perse, che sono purtroppo un nostro problema atavico: dovremo essere concreti e cinici in ogni possesso, anche se non è facile considerando la velocità e l'energia che cerchiamo di mettere in attacco. Borgosesia ha in Cernivani e Panzieri i principali terminali offensivi, capaci di segnare in continuità soprattutto dalla lunga distanza. Dovremo fare molta attenzione a loro due e a Quartuccio, capace di imporre ritmo e aggressività sui due lati del campo, oltre che a Brigato e Dessì".
 

2018-12-15 16:40:00

Altre News.

  • TUTTO PRONTO PER LE FINAL FOUR DI SERIE B

    Ultimo atto del campionato di serie B: le Final Four per la promozione in A2. Sarà ancora il...
  • FINAL FOUR SERIE B: PROCEDURE PER ACCREDITAMENTO MEDIA E STAMPA

    Da giovedì 30 maggio è aperta la procedura di accreditamento alla Final Four di...
  • FINAL FOUR SERIE B: AL VIA LA PREVENDITA ON LINE

    Lega Nazionale Pallacanestro rende noto che sul circuito VivaTicket è attiva la vendita...
  • GRAZIE A TUTTI !!

    La stagione si è conclusa da poco con il risultato da tutti auspicato: la salvezza e la...
  • LE FINAL FOUR DI SERIE B AL PALATERME !!

    Per il quarto anno consecutivo le Final Four per la promozione in A2 si giocheranno al Palaterme di...
  • LA PARABOLA DI COACH TONFONI, PROFETA IN PATRIA

    Siena, nove febbraio. Alberto Tonfoni era seduto sulla sua panchina con la testa tra le mani,...
  • LE PAGELLE DI GARATRE

    MEINI 7 - La sua tripla al minuto 33, quella del 67-66, entra ed esce una decina di volte: è...
  • #SIAMOSALVI: I RINGRAZIAMENTI DELLA SOCIETA' E IL CERCHIO CHE SI CHIUDE

    La salvezza appena conquistata offre l'occasione per una serie di doverosi ringraziamenti, in...
  • #SIAMOSALVI: LE CONGRATULAZIONI DEL SINDACO GIUSEPPE BELLANDI

    Tra i tanti messaggi di congratulazioni giunti in queste ore in società e soprattutto sui...
  • CRONACA DI UNA DOMENICA DA RICORDARE

    Siamo salvi. La vittoria di Siena in garatre ci permette di conquistare la salvezza e di poter...

LASCIA UN COMMENTO .