Archivio notizie

"TROPPO DISCONTINUI, MA NESSUN DRAMMA"

Pubblicato in - 2018-02-12 17:32:00

Arriva al PalaEolo di Castelletto Ticino la prima sconfitta di Montecatiniterme Basketball nel girone di ritorno. Il Mamy Oleggio, che già si era tolto lo sfizio di battere i rossoblù all’andata (unica sconfitta casalinga), ha concesso il bis ritrovando il successo dopo un lungo digiuno, ma i rossoblù sono usciti dal campo a testa alta: alla fine, Guido Meini ha avuto a 2” dalla fine il tiro della vittoria, un tiro ben costruito, ma il ferro ha beffato il capitano rossoblù. Per come si è sviluppata la gara una vittoria termale non sarebbe stata scandalosa, una sconfitta è oltremodo accettabile, considerando che i rossoblù erano alla terza partita in sette giorni. Un rammarico, se ce n’è uno, è quello di non essere riusciti a mantenere il vantaggio costruito a partire dalla metà del secondo quarto, ricucito dai padroni di casa negli ultimi 5’ con i rossoblù fisicamente sfiniti. Coach Campanella non fa ovviamente drammi: “Non è stata una partita all’altezza delle ultime uscite – dice il coach rossoblù – non abbiamo avuto continuità all’interno della gara, siamo andati a corrente alternata, una situazione che nelle ultime partite non si era più presentata. Abbiamo fatto cose buone e altre meno, e nonostante una prestazione discontinua, alla fine abbiamo avuto il tiro della vittoria. Stavolta non siamo stato fortunati, ma per le condizioni in cui eravamo, senza Galli e con parecchi giocatori acciaccati, abbiamo fatto il massimo”. Il coach di Montecatini trova un’unica recriminazione: “Anche stavolta abbiamo tirato male i liberi. Ne abbiamo sbagliati parecchi nel momento topico del terzo quarto, quando avremmo potuto allungare forse definitivamente. E’ un particolare su cui lavoriamo tutti i giorni in palestra ma credo sia un problema mentale, non dobbiamo farci condizionare ma porre maggiore attenzione”. Il febbraio terribile si chiuderà sabato prossimo sul campo della capolista Omegna, che ha allungato ancora sulle inseguitrici portando a sei i punti di vantaggio sulle seconde. La sconfitta con Oleggio non ha invece scalfito la classifica di Montecatini, saldamente al quarto posto e che attende la pausa, prevista per l'ultimo weekend di febbraio a causa del rinvio al 4 marzo del match con la Sangiorgese, per tirare un po’ il fiato. 

Commenti