Archivio notizie

AL PALATERME ARRIVA LA CAPOLISTA

Pubblicato in - 2017-02-25 15:57:00

Appuntamento di grande prestigio domenica al Palaterme, dove si presenterà la capolista Paffoni Omegna. Una partita oltremodo difficile per i ragazzi di coach Campanella, a caccia di una vittoria che sarebbe oro colato per inseguire il sogno chiamato playoff, un sogno che passa inevitabilmente dal mantenere inviolato il Palaterme da qui a fine campionato. Cinque partite dall'altissimo coefficiente di difficoltà (Omegna, Moncalieri, Oleggio, Bottegone e Firenze), cinque partite da vivere d'un soffio e con l'imperativo di portare a casa i due punti, con il massimo rispetto dell'avversario che avremo di fronte. Specialmente la Paffoni, squadra che comanda la classifica in coabitazione con Moncalieri ma con il vantaggio degli scontri diretti. Sabato scorso Omegna si è presa il comando battendo nello scontro diretto proprio Moncalieri, interrompendo una striscia negativa che durava da tre partite. Gli ultimi due viaggi in Toscana della truppa piemontese sono stati negativi, con sconfitte a Firenze (sponda Pino) e a Empoli. Gli infortuni hanno contraddistinto l'ultimo mese della Paffoni, con Ghizzinardi costretto a rinunciare a Simoncelli, Gurini e Corral, tre giocatori determinanti. Anche per la trasferta odierna è annunciata la loro assenza, e anche se fosse confermata il discorso cambierebbe poco: Omegna resterebbe una squadra molto forte da affrontare con la massima concentrazione e determinazione, giocando il match della vita per cercare di batterla.
Coach Campanella ha intanto perso un'altra pedina, vista la partenza di Di Giacomo (chiuso nelle rotazioni dall'arrivo di Stanzani) verso il Pino Dragons. Mentre la società ha gli occhi sempre ben aperti sul mercato (che chiude martedi 28), in campo i ragazzi rossoblù cercheranno di portare a casa un successo prestigioso, cercando di limitare giocatori come Gasparin, Arrigoni, Villa Fratto e Dagnello, mentre Meini e Circosta dovranno battagliare contro la difesa meno perforata del girone. Ci vorrà il Palaterme vociante ed entusiasta dei tempi belli per supportare i ragazzi verso l'impresa. 

Commenti