Archivio notizie

LE PAGELLE DEL MATCH CON MILANO

Pubblicato in Pagelle - 2018-02-08 19:44:00

Questi i giudizi dei giocatori rossoblù dopo il vittorioso match con l'Urania Milano.

MEINI 6,5 - Non è il capitano scintillante delle ultime partite, ma condisce lo stesso 7 punti e 7 assist. La difesa milanese lo cucina per 40 minuti, lui mantiene nervi saldi e ha sempre il controllo del ritmo.

CENTANNI 7 - Freddo nel finale nel segnare i liberi della vittoria, riesce a districarsi con molta fatica tra le maglie difensive avversarie molto "affettuose" nei suoi confronti. Stavolta lo premia il lavoro sporco, perchè c'è anche quello.

PETRUCCI 8 - Una doppia doppia determinante per la vittoria rossoblù: 16 punti e 16 rimbalzi. Sempre dentro la partita, in difesa si lavora Laudoni e  i suoi missili nella ripresa scavano il solco che Milano in pratica non recupera più.

ARTIOLI 7 - Nel pitturato non volano carezze, e Giorgione impianta una gara di lotta e di governo. I suoi tiri da tre punti arrivano in momenti importanti del match, e nella sua metà campo fa un discreto lavoro.

GALMARINI 7,5 - Non c'è niente da fare: più provi a metterlo fuori partita, più il "Galma" ci entra dalla porta di servizio. Paleari usa il mestiere per dargli fastidio ma gli fa il solletico: 13 punti con 6/7 al tiro e 9 rimbalzi, davanti a cotanti avversari, è uno score di lusso.

EVOTTI 6,5 - Sempre più autoritario, sempre più inserito, sempre più utile. Segna una tripla in un momento topico, in difesa è il solito lavoratore dipendente: chiedere a Laudoni.

CALLARA 6,5 - Entra in campo, prende la palla, tira, segna: potrebbe essere il segnale di una serata di gala, poi invece il toro di Sora non lascia altri timbri.

BOLIS 6,5 - Catapultato nel match dopo il ko di Galli, segna due bei canestri in penetrazione che ne certificano l'avvenuto recupero.

GALLI 6 - Sfortunatissimo, si fa male dopo 4 minuti e deve arrendersi a fare il tifoso.

COACH CAMPANELLA 8 - Dopo un primo tempo positivo ma balbettante, rimette a posto la squadra nell'intervallo e la ripresa parla solo rossoblù. Le sue scelte si confermano vincenti, a nove giornate dalla fine ha gli stessi punti dello scorso anno.

Commenti