Archivio notizie

UNA FIORENTINA IMPLACABILE ESPUGNA IL PALATERME: 75-94

Pubblicato in - 2018-04-09 19:41:00

SAPEVAMO che non sarebbe stata una partita facile, ma contro la Fiorentina Basket scesa al Palaterme domenica sera, c'era ben poco da fare. I rossoblù ci hanno provato, hanno tentato di infiammare il Palaterme con un terzo quarto all'arma bianca, ma di fronte ad una squadra che ha tirato col 60% da tre per tutta la partita, si sono dovuti arrendere con l'onore delle armi.

Andrea Niccolai esce quindi con le braccia alzate dal Palaterme, quello che per anni è stato il suo giardino di casa. La sua All Foods Firenze ha giocato una gara straordinaria, probabilmente oltre ogni previsione dello stesso ex coach rossoblù, costringendo Montecatini alla terza sconfitta stagionale davanti al proprio pubblico. Grazie a una ottima circolazione di palla e a spaziature efficaci, l'attacco gigliato si è confermato di qualità superiore, mettendo in ritmo i suoi tiratori e mettendo in seria difficoltà la difesa termale. Senza contare l'ottimo lavoro nella sua metà campo sui temuti Centanni, Galmarini e Meini, spenti dalla fisicità dei difensori. Genovese e Mazzucchelli sono stati gli autentici mattatori della gara, segnando in due 50 punti con 13/16 da tre. Il playmaker fiorentino ha segnato in tutte le posizioni, mettendo in seria difficoltà ogni difesa adottata dai padroni di casa. Una buona mano gliel’ha data Genovese, mortifero dalla lunga distanza (7/8) e autore dei canestri dell’allungo decisivo. Determinanti anche le scorribande del sempre utile Grande e l'ottimo impatto uscendo dalla panchina di Erkmaa e Divac, anche loro infallibili da tre punti.

I nostri ragazzi hanno giocato una gara a due facce, con i primi due quarti e i primi tre minuti del terzo quarto affogati dalle ottime spaziature dell’attacco avversario, e che hanno permesso alla All Foods di segnare 61 punti in 23’. Poi i rossoblù si sono scrollati di dosso la paura, Campanella ha piazzato Bolis a uomo su Grande e la partita ha rischiato un clamoroso ribaltone: parzialone di 29-11 a cavallo tra il terzo e il quarto periodo, con Petrucci e Centanni che guidano l’arrembaggio e la difesa che ritrova l’intensità dei tempi belli. Il Palaterme ci crede e spinge Montecatini all’impresa, ma rimontare 27 punti ad una squadra come Firenze, e soprattutto con Mazzucchelli e Genovese in questa serata di grazia, è quasi impossibile. E difatti sono loro due a costruire i canestri dell’allungo decisivo, con la collaborazione di Berti e di un paio di zampate di Banti. Montecatini sprofonda a -18 e non ha più la forza di reagire, ma raccoglie ugualmente gli applausi del suo pubblico. Il destino dei rossoblù, nonostante la sconfitta, non cambia: vincendo le due partite che restano (Livorno in trasferta e Piombino in casa) i termali saranno sicuramente quarti, un risultato di per se straordinario considerando le aspettative iniziali. Sconfitte come quella di ieri, contro squadre di caratura superiore, non potranno che far crescere la squadra di coach Campanella.

MONTECATINI – Centanni 19, Artioli 7, Meini 13, Galli, Galmarini 12, Petrucci 16, Callara, Evotti 3, Bolis 5, Mucci ne, Soriani ne. All.: Campanella.
FIORENTINA – Grande 9, Lorbis, Mazzucchelli 27, Erkmaa 9, Bargi, Genovese 23, Berti 8, Divac 6, De Leone 4, Lucarelli ne. All.: Niccolai.
ARBITRI – D’Orazio e Attard.
NOTE – Parziali: 15-27, 34-57, 56-72. Tiri da due: Montecatini 16/27, Firenze 17/31. Tiri da due: Montecatini 8/20, Firenze 17/34. Tiri liberi: Montecatini 19/28, Firenze 9/12. Rimbalzi: Montecatini 28, Firenze 29. Assist: Montecatini 11, Firenze 19.

Commenti