Archivio notizie

LA SODDISFAZIONE DI COACH CAMPANELLA

Pubblicato in - 2017-02-13 19:41:00

E’ raggiante a fine gara coach Federico Campanella. Si aspettava e in fondo sperava che la sua squadra desse risposte forti e concrete dopo una settimana tesa, e le risposte sono arrivate forti e chiare. L'imperativo era dimenticare San Miniato e dimostrare che quella sconfitta così netta fosse solo un episodio. Fatto. Con cinque minuti garibaldini Montecatini ha girato la partita nell’ultimo quarto a suo favore e battuto una concorrente diretta per i playoff, agganciandola in classifica ma non superandola (la differenza canestri è a favore dei piemontesi), ma ciò che contava erano i due punti, conquistata superando anche l'iniziale timida contestazione della curva. Dopo 10' era tutto dimenticato e la squadra ha riconquistato la fiducia del suo pubblico. “I ragazzi sono stati bravissimi – dice il coach – abbiamo vinto una partita importante contro un avversario forte. Abbiamo trascorso una settimana a guardarci negli occhi ed a dirci quanto fosse importante tornare a essere noi stessi, a esprimere le nostre qualità. Sono due punti che vanno oltre al morale, sono importanti per la consapevolezza e per rafforzare la nostra autostima. E’ stata decisiva la nostra forza interiore, soprattutto quando la partita sembrava scappare di mano. Ognuno dei miei giocatori ha tirato fuori la grinta e il fuoco sacro, sono orgoglioso di loro perché nel momento più difficile hanno tirato fuori gli attributi e la voglia di vincere”. Molto bene anche il nuovo acquisto Silvio Stanzani, al debutto casalingo, 11 punti ed una tripla: “Ha giocato una buona partita – dice Campanella – conosce meglio i compagni e i giochi, ha mostrato personalità e segnato canestri importanti. Ma tutti i ragazzi hanno portato il proprio mattone. Voglio fare i complimenti al mio staff per il grande lavoro compiuto in settimana, il piano partita è stato preparato nei minimi dettagli ed eseguito alla perfezione”. Nessuna domanda e nessuna risposta sugli 11 minuti concessi a Rizzitiello: non crediamo sia il caso di gettare ombre su questo bellissimo successo.

Commenti