News

UNA BESTIA NERA CHIAMATA OLEGGIO .

Nove scontri diretti in serie B, tre vittorie e sei sconfitte: questo è il nostro ruolino di marcia nelle partite contro Oleggio, che non si può non definire la nostra bestia nera.

La prima vittoria è arrivata alla 4° giornata del campionato 2015-2016, in trasferta: 87-60 il finale per una Fabiani allenata da Andrea Niccolai, che apprezza i 52 punti della coppia Sgobba-Giarelli. La seconda vittoria è datata 30 marzo 2017, al Palaterme finisce 70-66 con rimontone finale dei piemontesi (13-23 il parziale), vittoria che consentì ai ragazzi di Campanella di archiviare la salvezza e provare a lanciare la volata che poi portò per la prima volta ai playoff. La terza vittoria è storia recente: è arrivata nel match di andata (78-72) con 23 punti di Migliori (claudicante) e 18 di Bolis, con Giorgi in tribuna infortunato. 

E veniamo alle sconfitte. La prima arriva alla terza giornata del campionato 2014-2015, il campionato dell'esordio in B: la Meridien di Alessandro Fantozzi viene beffata di misura al Palacardelli (79-80) da un canestro di Sacco a pochi secondi dalla fine. Nel match di ritorno, a Novarello, Oleggio si impone più nettamente (76-61) nonostante i 23 punti di German Scarone, mentre sulla panchina rossoblù siede da 4 partite Andrea Niccolai. La stagione successiva (2015-2016), dopo la vittoria ottenuta all'andata, la Fabiani di Andrea Niccolai deve cedere il passo al Palaterme (58-68) con 18 punti di Sgobba.

Nella stagione 2016-2017, all'andata si gioca l'8 dicembre e la Mamy non ha pietà: Gallazzi e Dri segnano da tutte le parti (45 punti in due) e la Fabiani di coach Campanella deve arrendersi, nonostante un Circosta appena arrivato da 24 punti. Al ritorno, i rossoblù come detto vincono e si assicurano la salvezza.

Nella stagione 2017-2018, quella dei record, Oleggio vince entrambe le partite contro i rossoblù: all'andata al Palaterme i rossoblù tirano con 21/59 dal campo e i piemontesi ringraziano (68-63), con Simone Centanni unico giocatore termale in doppia cifra (21). Al ritorno la Mamy vince di una incollatura (71-70) ma i rossoblù hanno il tiro della vittoria: il ferro sputa letteralmente il jump di capitan Meini a 6" dalla sirena.

In questa stagione, la vittoria nel match di andata è storia recente: 78-72 il finale con 23 punti di Migliori (claudicante) e 18 di Bolis, con Giorgi in tribuna infortunato. 

2019-03-06 18:10:00

Altre News.

  • LE PAGELLE DEL DERBY CON SAN MINIATO

    Questi i giudizi dei giocatori rossoblù dopo la grande vittoria nel derby con San Miniato...
  • UN SUPER GALLI TRASCINA MONTECATINI: SAN MINIATO BATTUTA (80-75)

    La vittoria del cuore, per Montecatini. Una prestazione di grande voglia e determinazione, che ha...
  • JACK CARDELLI CI PRESENTA SAN MINIATO

    Un altro derby si affaccia sul Palaterme: stavolta è il turno dell'Etrusca San Miniato,...
  • SABATO DUE INIZIATIVE A TINTE ROSSOBLU'

    La concentrazione è già rivolta al match di domenica al Palaterme contro San Miniato...
  • DA DOMENICA TRIBUNE INVERTITE AL PALATERME

    Da domenica prossima, in occasione del derby con San Miniato, e fino al termine della stagione, i...
  • UN SABATO DI BASKET E MOTORI

    Sabato prossimo 23 marzo, dalle ore 16 alle ore 20, si terrà presso la concessionaria...
  • LA SITUAZIONE A CINQUE GIORNATE DALLA FINE

    Dopo i risultati della 25° giornata, la salvezza diretta diventa sempre più difficile da...
  • LE PAGELLE DEL MATCH DI EMPOLI

    Questi i giudizi sui giocatori rossoblù dopo il derby di Empoli. MEINI 7,5 - A suon di...
  • PARTITA DURA E BEN GIOCATA, MA IL RISULTATO PREMIA EMPOLI (89-82)

    Non bastano 40 minuti ben giocati, con determinazione e durezza, per uscire con vittoriosi dal Pala...
  • JACK CARDELLI CI PRESENTA EMPOLI

    Una partita complicata quella che ci attende sabato sera al PalaSammontana (ore 21) di Empoli....

LASCIA UN COMMENTO .