Archivio notizie

FABIANI, RITORNO ALLA VITTORIA: VARESE BATTUTA (64-56)

Pubblicato in - 2016-11-21 18:29:00

Una vittoria che ci voleva. Corposa, meritata, a tratti sofferta. La Fabiani è tornata al successo dopo tre sconfitte consecutive battendo al Palaterme la Coelsanus Varese (64-56), squadra mai doma e di grande personalità. Un successo che ci permette di riaffacciarsi nelle zone alte di una classifica comunque cortissima, ennesima conferma del grande equilibrio di questo campionato. I ragazzi di Campanella volevano tornare alla vittoria e lo hanno dimostrato subito, aggredendo il match con grande energia. Circosta è subito pimpante e la tripla di Meini scrive il primo vantaggio interno (17-8). Il gran lavoro della difesa termale è basato su Bolzonella, anche a costo di rischiare qualcosa su Santambrogio e Moalli, ma chi punge della squadra ospite ha il nome di Castelletta e Pagani, su cui Varese appoggia molto il gioco. I loro canestri colmano il primo gap e al 10' siamo 18-17. Tutto da rifare. Anche il piano partita di Varese prevede l'esclusione dal gioco di Meini, guardato a vista da Moalli e Innocenti con le buone e con le cattive. Il capitano termale scrive 8 nel primo quarto poi va in apnea, per emergere gradatamente nelle fasi calde (7 rimbalzi e 4 assist per lui alla fine). Nel secondo la Fabiani accusa qualche difficoltà contro la difesa a zona degli ospiti, arriva qualche palla persa e qualche forzatura, Rizzitiello però si veste da trascinatore e segna i punti del +6 (35-29), punteggio con cui si va all’intervallo lungo mentre Vescovi perde il positivo Sabbadini per infortunio. Nella ripresa la difesa della Fabiani è ancora più intensa, coach Campanella piazza una zona che chiude i varchi ai tiratori ospiti e impedisce ai lunghi di veder palla. Il buon lavoro della difesa rossoblù è confermato dai soli 4 punti segnati da Varese nel terzo quarto, di cui zero negli ultimi 5 minuti, mentre in attacco Petrucci e un incisivo Di Giacomo firmano il +13 (46-33). Non è ancora il momento di cantare vittoria perchè Varese, nonostante vada in bonus dopo appena due minuti, nell’ultimo quarto si scrolla. Santambrogio segna 17 punti negli ultimi 10’ e aiutato dalle triple di Maruca riporta Varese a -2 (55-53), alzando la tensione del match con 2' da giocare. Il finale diventa così rovente, Montecatini consuma un paio di buone difese ed è una tripla (di tabella) di Bianchi a 50” secondi dalla fine a far esplodere il Palaterme e a consegnarci la vittoria.

FABIANI – Caroli, Circosta 9, Meini 9, Del Frate 1, Petrucci 11, Rizzitiello 14, Bianchi 7, Tabbi 4, Di Giacomo 9, Pellegrini ne. All.: Campanella.
COELSANUS – Moalli, Bolzonella 7, Santambrogio 19, Innocenti, Castelletta 7, Maruca 11, Matteucci 6, Pagani 4, Sabbadini 2, Trentini ne. All.: Vescovi.
ARBITRI – Meloni e Cassinadri
PARZIALI : 18-17, 35-29, 46-33.

Commenti