Archivio notizie

A EMPOLI ARRIVA IL PRIMO SUCCESSO IN TRASFERTA: 67-71

Pubblicato in - 2017-10-22 16:59:00

Ecco il primo successo esterno della stagione: è il derby di Empoli a bagnare il primo successo in trasferta. In un Palalazzeri dal tutto esaurito i rossoblù piegano la Use (67-71) giocando una gara di grande maturità, soprattutto nel finale resistendo alla rimonta dei padroni di casa. Partita subito dura e maschia, ricca di contatti e poggiata sul ritmo. Nel primo quarto l’equilibrio domina, con i rossoblù che iniziano con il piglio giusto per poi accusare un minibreak, che consente alla Computer Gross di chiudere in vantaggio (19-16). In questa frazione Montecatini perde troppi palloni, errori dettati essenzialmente dalla foga, mentre Giarelli da sotto e Giancarli da fuori spingono il primo break empolese. Nel secondo quarto entra in partita Simone Centanni, che spara 7 punti consecutivi e porta in vantaggio Montecatini: dal 21-23 del 13’, i ragazzi di Campanella resteranno sempre in vantaggio. La difesa termale inizia a lavorare duro soprattutto sui giochi a due empolesi, Giarelli si ritrova troppo solo in area e nonostante i problemi di falli di Artioli e Galmarini, è proprio l’ala livornese a ispirare il primo minibreak (23-31), corroborato dalla tripla di un Meini da 13 punti nei primi 20’. Il capitano rossoblù trova ritmo in attacco, la palla gira molto bene e nonostante le tre triple messe a segno da Empoli contro la zona, all’intervallo Montecatini è in vantaggio (38-42). La ripresa inizia con i rossoblù sempre più sul pezzo, coach Campanella trova in Marco Petrucci il quarto tenore dopo Meini, Centanni e Artioli. L’ala viareggina piazza 8 punti nel terzo quarto e spinge il +11 (45-56), vantaggio che si dilata fino al +14 (45-59) con un libero di Galli. I rossoblù non riescono ad allungare ulteriormente, Empoli è fuori fase e coach Bassi inserisce il convalescente Potì. Ed è il suo innesto a rinvigorire Empoli: i suoi 8 punti, assieme ad un indomito Giancarli e ad un Giarelli riapparso in partita, riaprono i giochi. Il parziale della Computer Gross è di 14-2, e al 33’ è tutto da rifare (59-61). Il grande vantaggio di Montecatini è che Empoli sale ben presto in bonus, e dalla lunetta Meini e Artioli fanno respirare la squadra. Il finale è rovente, l’Use non riesce più a tirare e Galmarini produce un paio di lampi, tra cui la schiacciata del 65-68 che infonde molta fiducia nei suoi compagni e nei 50 tifosi termali accorsi a Empoli. E’ Centanni dalla lunetta a segnare i canestri della sicurezza, mentre va a vuoto il tentativo di pareggio di Raffaelli. 

COMPUTER GROSS – Marsili 4, Terrosi 4, Potì  8, Sesoldi 7, Giarelli 17, Giannini 6, Giancarli 9, Raffaelli 12, Antonini, Baparapè, Pelucchini ne, Berti ne. All.: Bassi.

MONTECATINITERME – Meini  15, Centanni  17, Petrucci 13, Artioli 15, Galmarini 7, D’Andrea 1, Bolis 2, Galli 1, Pellegrini ne, Soriani ne, Callara ne. All.: Campanella.

PARZIALI: 19-16, 38-42, 51-60.

ARBITRI: Colombo e Spinello.

Commenti