Archivio notizie

UNA BALTUR TROPPO FORTE DOMINA GARAUNO (92-63)

Pubblicato in - 2018-05-14 18:54:00

Che fosse una serie difficile, lo sapevamo. Ma i 40 minuti di garauno ci hanno messo davanti ad una realtà probabilmente diversa da come ce l'aspettavamo: questa Baltur è una vera corazzata. Una squadra completa, solida, affamata, che dà spesso l'impressione di gestire il motore al minimo per poi piazzare in pochi secondi un parziale tagliagambe. La squadra rossoblù per un tempo e mezzo non ha affatto demeritato: giocando con lucidità, cercando di fare cose semplici, Meini & co. sono riusciti a rientrare due volte a -4 cercando di sfruttare i (pochi) punti deboli degli avversari, che nel frattempo ci hanno zompato in testa sin dalla prima azione. Considerate l'evidente differenza a rimbalzo e le svariate soluzioni offensive a disposizione, il break era solo questione di tempo, e sul finire del secondo quarto è arrivato inesorabile: 12-0 e tutti a garadue. Piunti e Pasqualin sono stati i giocatori decisivi per indirizzare la gara, nel terzo quarto i missili di Rizzitiello e la concretezza di Vico e D'Alessandro hanno portato il divario su termini anche troppo ingerenerosi.

L'infortunio a Marco Petrucci, dopo solo 8 minuti di gioco, ha sicuramente condizionato la prestazione della squadra ed ha costretto coach Campanella a rivedere rotazioni e piani tattici. La Baltur è priva di Benfatto (stagione finita, presente a bordo campo con le stampelle) ma nel ruolo ha Piunti, Rizzitiello e il giovane Ba pronti a sostituirlo. La differenza di roster, caratura e ambizioni emerge anche in questo particolare. La Baltur è una squadra che ha tanti punti nelle mani (miglior attacco del girone B), e la capacità di trovare punti sempre da un giocatore diverso. Piunti si sta attrezzando nel recitare la parte di Benfatto, ma i suoi punti in area non arriverebbero ser non ci fosse una squadra che lo metta in condizione di rendere al meglio. 
La cronaca della gara è parecchio spicciola: i rossoblù entrano bene in partita e, pur sbagliando parecchi tiri aperti, restano a contatto nei primi 6-7 minuti. Il primo strappo lo produce Piunti, mentre il divario a rimbalzo inizia a diventare un fattore. Centanni segna un paio di canestri dei suoi, e con grande fatica i rossoblù arrivano a -4 con un piazzato del febbricitante Meini (36-32). Time out di Benedetto, Piunti riprende possesso del pitturato e quasi da solo sigla il 12-0 che caccia i rossoblù definitivamente indietro. Nella ripresa la Baltur trova anche la mira da tre punti e il divario tocca il +30, nonostante Montecatini continui a giocare con grande orgoglio e coraggio. 

Baltur Cento: Marco Pasqualin 16 (2/3, 4/5), Giorgio Piunti 16 (7/12, 0/0), Nelson Rizzitiello 15 (3/11, 3/5), Lorenzo D'alessandro 13 (2/8, 2/5), Sebastian Vico 12 (2/7, 0/1), Carlo Cantone 6 (0/1, 2/4), Adama Ba 6 (3/4, 0/0), Matteo Fioravanti 4 (1/3, 0/1), Adrian Chiera 2 (1/1, 0/3), Andrea Graziani 2 (1/1, 0/0), Nicola Mastrangelo 0 (0/2, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 20 - Rimbalzi: 40 17 + 23 (Lorenzo D'alessandro 13) - Assist: 24 (Carlo Cantone 8)

Montecatiniterme Basketball: Simone Centanni 15 (2/3, 3/5), Lorenzo Galmarini 10 (4/10, 0/1), Guido Meini 8 (2/4, 1/4), Francesco Evotti 8 (2/3, 1/4), Giorgio Artioli 7 (2/2, 0/0), Riccardo Callara 6 (0/0, 2/2), Marco Petrucci 4 (2/2, 0/0), Alessio Bolis 4 (1/5, 0/1), Francesco Galli 1 (0/5, 0/1), Gabriele Mucci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 16 - Rimbalzi: 26 5 + 21 (Guido Meini 5) - Assist: 10 (Guido Meini 3)

Commenti