Archivio notizie

CONTRO VALSESIA PER IL RISCATTO

Pubblicato in - 2017-02-11 15:51:00

Una Fabiani ferita nell'orgoglio e desiderosa di riscatto ospita domani al Palaterme (ore 18) il Gessi Valsesia per la quinta giornata di ritorno. Una partita importante e delicata, sia per la posta in palio (due punti importanti in chiave playoff), che per la necessità dei rossoblù di dimenticare in fretta la debacle di domenica scorsa a San Miniato, una sconfitta che rischia di lasciare il segno se non adeguatamente compensata. “Abbiamo ancora negli occhi la sconfitta di domenica e faremo di tutto per rialzare la testa – dice coach Campanella – i ragazzi si sono allenati con grande determinazione per tutta la settimana, consapevoli degli errori che abbiamo commesso e pronti a giocare un match di grande intensità, non vogliamo deludere i nostri tifosi. Affronteremo una ottima squadra che sta attraversando un periodo positivo dal punto di vista del gioco, ma noi dobbiamo conquistare i due punti”. Dopo una settimana piena di lavoro con i nuovi compagni, ci sarà il debutto casalingo di Silvio Stanzani, il giovane pivot catapultato domenica scorsa a San Miniato nella nuova realtà e che adesso sembra sempre più integrato con i compagni. Il Gessi Valsesia arriva al Palaterme con un bottino di 22 punti, due in più rispetto alla Fabiani, frutto di 11 vittorie e 7 sconfitte. Il bilancio in trasferta della squadra allenata da Marco Albanesi è di cinque vittorie e quattro sconfitte, un ruolino altalenante ma che fa capire come i piemontesi siano in grado di giocarsela con tutti, consapevoli di essere il secondo miglior attacco del girone (72,7 punti segnati per gara). I giocatori più pericolosi nel contesto di una squadra completa sono essenzialmente tre: l’ala Nicolò Gatti, che spreme 11,8 punti per gara con il 40% da due e il 26% da tre, oltre a portare in dote 6,2 rimbalzi; il playmaker Nicola Salvoldelli, che si mantiene anche lui sugli 11 di media, con il 50% da due e soprattutto un buon 38% da tre punti e che se è in giornata di grazia può fare davvero male (4,1 assist serviti di media); il terzo è la guardia Jacopo Mercante, giocatore aggressivo e dinamico, pure lui in doppia cifra (11,2 punti per gara) col 44% da due. Sotto canestro agisce Giovanni Lenti, pivot solido e di pochi fronzoli, che tira da due col 55% e che cattura 8,1 rimbalzi, migliore in campo con 24 punti e 10 rimbalzi nella vittoria ottenuta domenica scorsa contro Oleggio. All’andata la Fabiani accusò (82-73) a Borgosesia la prima sconfitta stagionale, frutto di una eccezionale prestazione balistica dei padroni di casa che chiusero col 47% da tre punti (14/30): proprio una tripla di Gatti di tabella ad un minuto dalla fine risultò decisiva, per respingere una vigorosa rimonta dei rossoblù.

Commenti