Archivio notizie

VALSESIA, UN AVVERSARIO DIFFICILE

Pubblicato in - 2017-10-14 18:09:00

Dopo due giornate di campionato solo 4 squadre viaggiano a punteggio pieno: Omegna, Empoli, Fiorentina e Valsesia, e solo 4 sono ancora al palo, ovvero Livorno, Alba, Moncalieri e Oleggio. Tutte le altre sono la conferma che il girone sarà equilibratissimo, ed ogni partita non ha pronostici scontati. E quella che andrà in scena domani al Palaterme (palla a due ore 18) sarà una di queste. I rossoblù di coach Campanella ospitano il Gessi Valsesia, che finora ha vinto entrambe le partite disputate contro Urania Milano (in trasferta) e Alba, mostrando buone potenzialità ed un gruppo compatto e determinato. L’allenatore è Domenico Bolignano, lo scorso anno alla Viola Reggio Calabria, chiamato in Piemonte per far crescere i giovani della Gessi. Ed è proprio un giovane, il 21enne Adem Catakovic, che in queste due prime giornate si è messo in luce con buone prestazioni, mostrandosi un lungo dinamico e preciso (14/16 da due finora). I giocatori più pericolosi restano comunque il capitano Gatti, ala che può segnare in molti modi, e il funambolico Mattia Magrini, giocatore di punta dell’attacco piemontese, ottimo tiratore da tre punti e buon difensore. Attenzione anche all’agonista Sodero, giocatore che si butta a rimbalzo, e che usa molto il fisico; il regista del quintetto è Renato Quartuccio, passato da under anche da Montecatini, buon difensore, ottimo passatore e discreto tiratore dalla media. "Valsesia è una squadra in forma - dice coach Federico Campanella - che gioca a ritmo alto e che utilizza molto i giochi uno contro uno, con penetra e scarica e tanti passaggi. Dovremo essere bravi a disturbare il loro gioco a tutto campo e contenere gli uno contro uno sulla palla, attaccare i loro punti deboli, e cercare di prendere più rimbalzi. Non sarà facile, ma questo deve essere il nostro piano partita. In attacco dovremo cercare di giocare con l'equilibrio che ci ha contraddistinto nelle prime due partite, dove abbiamo segnato quasi 80 punti. Sono fiducioso perchè ci siamo allenati bene, i ragazzi sono carichi e desiderosi di regalare una vittoria ai nostri tifosi". 

Commenti